Browse By

Roberto Mancini votato come commissario tecnico più sexy di Euro 2020

Roberto Mancini

Secondo un sondaggio è proprio l’italiano Roberto Mancini, l’allenatore più sexy degli Europei di calcio 2020.

I calciatori sono da sempre considerati dei veri e propri sex-symbol internazionali. Con il loro fisici scolpiti e le gesta in campo sono infatti in grado di conquistare il pubblico femminile e con gli Europei 2020 in corso, non potevano di certo mancare le classifiche sugli sportivi più sexy in campo ma attenzione, perché questa volta il sondaggio di cui vi parliamo riguarda proprio i commissari tecnici delle nazionali in gara. Proprio così, a maglietta e pantaloncini, l’interesse si è adesso spostato sugli allenatori in panchina e il più delle volte in camicia e giacca e indovinate chi si trovo sul podio? L’italianissimo Roberto Mancini.

Europei di calcio 2020: Roberto Mancini il più sexy

Un sondaggio della società inglese, ha confermato l’allenatore della nazionale di calcio italiana, Roberto Mancini come il CT più affascinante degli Europei. Il sondaggio curato da BonusFinder.com ha dichiarato l’ex calciatore italiano in vetta alla classifica con il 22,9% delle preferenze mentre al secondo posto invece, troviamo l’allenatore della Spagna, Luis Enrique con il 18,2% delle preferenze.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

Ai tifosi di calcio il look e il carisma del Ct Mancini hanno avuto la meglio sugli altri ma vediamo meglio quali posizioni si sono invece conquistati i colleghi del nostro commissario tecnico. Al terzo posto si è classificato l’allenatore inglese Gareth Southgate (avversario con l’Inghilterra nella finalissima che vedrà gli Azzurri a Wembley) con il 14% delle preferenze e subito dopo troviamo il commissario tecnico della nazionale ucraina, Andriy Shevchenko con l’11%.

Euro 2020, i ct più sexy: la top ten

Ecco la classifica completa e le percentuali del sondaggio:

1 Roberto Mancini (Italia 22,9%)
2 Luis Enrique (Spagna 18,2%)
3 Gareth Southgate (Inghilterra, 14,6 %)
4 Andriy Shevchenko (Ucraina, 11,3%)
5 Zlatko Dalic (Croazia 8,1%)
6 Roberto Martínez (Belgio, 5,4%)
7 Frank de Boer (Paesi Bassi, 4,7%)
8 Senol Gunes (Turchia, 3,6%)
9 Joachim Löw (Germania 2,9%)
10 Rob Page (Galles, 2,1%)