Browse By

Shopping a New York, idee e negozi da non perdere G1L

Che sia tra le vie principali o tra quelle meno conosciute, New York è una città che invita sempre i suoi visitatori a dedicare un po’ del loro tempo anche allo shopping, soprattutto nel periodo delle feste natalizie. Per le compere, la Grande Mela offre uno scenario di grandissima varietà, con iconici grandi magazzini, boutique, bar e locali, mercati all’aperto e negozi di souvenir. I viaggiatori hanno solo che l’imbarazzo della scelta e per aiutarli a muoversi in questo labirinto di offerte di acquisti, ti consigliamo alcuni immancabili posti dove andare.

Caratteristici e da non perdere sono i craftaculars, i mercatini artigianali ospitati negli spazi urbani. Ne è un esempio l’Holiday Handmade Cavalcade che, con più di 60 espositori, è organizzata dai produttori indie del New York Handmade Collective. Si tratta di un’esperienza di shopping itinerante che inizia al Chelsea Market, consigliato anche da un articolo del magazine di Expedia  Discover. Tra le tappe che non possono mancare nello shopping Newyorkese, segue poi in una pop-up di Manhattan, Brooklyn Heights e Williamsburg.

Se ci si trova a New York non si può fare a meno di passare da Tiffany. Il noto marchio celebra la sua storia con i disegni reinterpretati di Gene Moore e con l’apertura del Blue Box Cafè, il primo Cafè di Tiffany & Co. Ora è realmente possibile fare colazione da Tiffanyper sentirsi un po’ come Audrey Hepburn. Si trova, come nello storico film, a New York, al quarto piano del numero 727 di Fifth Avenue. Lo spazio offre un’eccitante vista su Central Park e riflette una moderna esperienza nel lusso. Le pareti riprendono l’iconica tonalità celeste Tiffany con divani in pelle e un’imponente arredamento che comprende dettagli industriali che evocano l’artigianato e il patrimonio di Tiffany.

Per chi preferisce invece un’aria più fiabesca, l’ideale è Saks Fifth Evenue. Per la prima volta nella sua storia il negozio trasforma il suo spettacolo di luci teatrali di 10 piani e le sue 14 finestre in scene del cartone animato Disney Biancaneve e i sette nani. Lo store vuole infatti celebrare l’ottantesimo anniversario del film dedicandogli la sua vetrina: Once upon a Holiday. Inoltre gli stilisti Alberta Ferretti, Naeem Khan, Monique Lhuillier e Marchesa hanno creato abiti unici e da favola, adatti ad una Biancaneve del 21° secolo. Gli abiti di lusso sono inseriti in una scenografica foresta fantasy, che è stata in scena fino al fino al 2 gennaio 2018.

Per portare un regalo ad un amico e prendersi un souvenir che ricordi New York anche i musei offrono boutique ed idee regalo originali, legati alle mostre o ispirati unicamente alla città. Al Chocolate Museum and Experience with Jacques Torres per esempio, si possono acquistare scatole da 12 a 25 pezzi, oltre a champagne, tartufi e macaroons. L’American Museum of Natural History conserva una grande varietà di ornamenti di dinosauro che rispecchiano ampiamente l’esemplare di T-rex che si visita nel museo. Per un acquisto più originale, legato alla città di New York, presso l’American Folk Art Museum, nell’Upper West Side, si possono acquistare prodotti artigianali della tradizione popolare come giocattoli, cornici e gioielli.

In questa stagione anche gli hotel diventano dei temporary store. Ne è un esempio la struttura di lusso Hotel Refinery che ospiterà 20 piccole imprese a conduzione femminile. Il negozio si chiama Pop-Up La Femme Young & Able e qui più di 100 designer di moda esporranno fino al 31 dicembre i loro lavori. Uno dei partecipanti è il New York Makers, che presenta prodotti curati per esemplificare il talento urbano della grande mela. Parlando sempre di Hotel unici per saperne di più a riguardo, vi consigliamo di leggere quest’articolo sul nuovo TWA Hotel dell’aeroporto JFK di New York a New York, con un design del tutto particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *